|  

lunedì 23 gennaio 2012

Smettere di fumare? In aiuto arriva un'apposita App per iPhone, iPod touch ed iPad.


Di questi tempi nell'App Store si possono trovare migliaia e migliaia di App, cioè le applicazioni disponibili per i vari smartphone, e di svariate categorie, (dalla musica, giochi, libri all'economia, finanza ecc..), però prima d'ora non era stata mai sviluppata un'App ufficiale per riuscire a smettere di fumare, anche se ne esistono altre in circolazione. Infatti, dopo la realizzazione del primo vaccino anti-fumo, arriva direttamente dalla Fondazione Umberto Veronesi una nuova applicazione per il momento disponibile solo per il sistema operativo Apple, (quindi per iPhone, iPod touch ed iPad), la quale è stata denominata "No Smoking be hAPPy" ed è scaricabile a partire da oggi dall'Apple Store. In pratica questa App promette di aiutare coloro che hanno intenzione di abbandonare una volta per tutte il fumo e le sigarette. Vi starete chiedendo in che modo può farlo? Beh l'App in questione è formata da due differenti sezioni: una prende che il nome di "No Smoking" mentre l'altra "Be Happy". Praticamente nella prima sezione è possibile visionare tutte le iniziative della campagna No Smoking Be Happy e scoprire quali sono i Centri anti-fumo più vicini. Inoltre in essa è possibile trovare anche alcuni consigli sul come e sul perché bisognerebbe smettere di fumare. Mentre la seconda parte dell'App sarà concretamente d'ausilio durante il percorso di disassuefazione da questo vizio, tenendo conto dei progressi fatti fin dal giorno in cui si è deciso di smettere, e fornendo, oltretutto, una stima dei benefici fisici legati all'eliminazione delle sostanze tossiche inalate attraverso la sigaretta, ai soldi risparmiati, ma anche a tutta una serie di risvolti positivi relativi all'addio al fumo come ad esempio, quelli legati al fumo passivo. In aggiunta alcune simulazioni grafiche permetteranno di mettere in evidenza tutti miglioramenti ottenuti con il passare del tempo. Al riguardo Umberto Veronesimedico, oncologo, politico Italiano, nonché Presidente della suddetta Fondazione, ha dichiarato: "La recente ricerca sul fumo che abbiamo deciso di commissionare ha dimostrato che per smettere di fumare in modo definitivo la sola forza di volontà spesso non è sufficiente, ma risulta fondamentale un appoggio morale e pratico proveniente dall'esterno". Ed, infatti, proprio per questo motivo, vale a dire per essere di sostegno a chiunque ha finalmente deciso di smettere, è stata sviluppata l'applicazione " No Smoking be hAPPy" la quale come affermato dallo stesso oncologo: "È uno strumento completo ed efficace, realizzato attraverso uno dei canali preferiti dalla fetta di popolazione dove si sono registrati il maggior numero di fumatori". Ed, infine, ha concluso spiegando: "Questo ci ha permesso di ottenere un doppio risultato: sia di raggiungere attivamente questo target, sia di poterlo sostenere nel tempo, fattore fondamentale per la buona riuscita del percorso di disassuefazione".


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts