|  

lunedì 2 aprile 2012

La nuova cabina telefonica tecnologica di Telecom Italia fa il suo debutto a Torino.


Non molto tempo fa la Telecom aveva fatto sapere di aver intenzione di riprogettare le classice cabine telefoniche e per questo si era messa alla ricerca di apposito personale per affrontare questo nuovo progetto. Ed a quanto pare c'è riuscita! Infatti la classica e vecchia cabina telefonica ha cambiato vita ed è diventata una sorta di Hub multimediale. E dunque a 60 anni dalla sua prima apparizione in Italia anche il telefono pubblico si è evoluto ed è diventato "intelligente" con una nuova idea di città. Il primo prototipo, realizzato dalla Telecom Italia in collaborazione con l'Ubi Connected, una startup torinese, ed inaugurato quest'oggi a Torino dal sindaco Piero Fassino, ha rappresentato un esempio di infrastruttura urbana che unisce tradizione e nuove tecnologie. Infatti, oltre al servizio telefonico, la nuova cabina "intelligente" è stata dotata di un sistema touch screen che permette di accedere ad informazioni e servizi di pubblica attività che vanno dal turismo alla mobilità, dal tempo libero fino al Social Networking ed anche ai servizi online per i futuri ingegneri del Politecnico di Torino. Inoltre prevede anche l'accesso ad Internet in modalità Wi-Fi. Per di più la nuova cabina tecnologica, che è stata installata, appunto, davanti alla suddetta università torinese, è stata munita anche di un pannello fotovoltaico, che contribuisce al fabbisogno energetico della postazione, di una centralina per il rilevamento dell'inquinamento atmosferico e di un sistema di videosorveglianza collegabile alla sala controllo della Polizia Municipale. Infine nelle immediate vicinanze saranno disposte sei colonnine da 6 kW per la ricarica di biciclette e scooter elettrici. In aggiunta, dopo un anno di sperimentazione, saranno individuate le migliori location per installarne altre, infatti, già nelle prossime settimane l'iniziativa dovrebbe coinvolgere una decina di città italiane, tra cui anche Catania. Ed in tal proposito, come già detto all'inizio, Telecom Italia ha già avviato un contest sul sito web www.cabinaintelligente.telecomitalia.com per raccogliere nuove idee da parte di studenti, developer e del popolo del Web e sta finalizzando un accordo con il Politecnico di Torino per riuscire ad avviare un percorso di ricerca sulla reinterpretazione della nuova cabina telefonica. Al riguardo Daniela Conti, responsabile della telefonia pubblica di Telecom Italia, oggi a Torino ha spiegato: "Ci aspettiamo tante buone idee da studenti e developer, perché questo non è un progetto già chiuso ma in evoluzione". Inoltre questa nuova cabina intelligente è parte integrante del progetto Torino Smart City, che la città ha adottato di recente, ponendo il criterio della sostenibilità come unità di misura delle sue scelte durante i prossimi 10 anni. Ed al riguardo il sindaco Piero Fassino ha, infine, concluso dichiarando: "Con il progetto Torino Smart City vogliamo ridefinire le regole d'ingaggio tra pubblico e privato per costruire una rete di enti, aziende, persone che siano portatori di innovazione, attori di un nuovo progetto di città tutto da costruire, ma che si fonda sul principio della sostenibilità".
Ecco come si presenta all'interno la nuova cabina "intelligente".



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts