|  

sabato 28 luglio 2012

Google punta sulla fibra ottica e lancia Google Fiber, un servizio da 1 Gbps che prevede anche un pacchetto Tv.


È stato chiamato Google Fiber e come si può intuire dal nome si tratta di un nuovo servizio di intrattenimento domestico targato Mountain View nel quale la novità è la presenza della fibra ottica, elemento che il colosso californiano sta offrendo ai cittadini americani, promettendo lo stato dell'arte della connettività su rete fissa; vale a dire una velocità di collegamento ad Internet pari ad 1 Gigabit al secondo. Inoltre questa capacità non servirà soltanto alla ricezione di programmi e show televisivi direttamente online, (dentro le proprie abitazioni, nelle aziende, nelle scuole, nelle biblioteche, negli ospedali ed anche all'interno degli enti pubblici), ma anche per accedere a servizi video ad alta definizione e di streaming. In pratica l'obiettivo del progetto Google Fiber è quello di dare vita ad una sorta di un'autostrada digitale libera dagli ostacoli dell'attuale tecnologia a banda larga, e quindi evitare i cosiddetti colli di bottiglia durante i vari download, rallentamenti ed instabilità delle connessioni, streaming poco fluido e tutti gli altri problemi che si manifestano con la suddetta tecnologia. In ogni caso i primi a sfruttare della fibra ottica offerta da Google, a partire dal prossimo autunno, saranno gli abitanti della Kansas City del Kansas, e della Kansas City del Missouri. E dunque ancora qualche mese ed il sogno dei cosiddetti "fiberhoods", ovvero i quartieri cittadini connessi alla Rete ad altissima velocità, prenderà vita. Oltretutto Google adesso è in attesa di altre richieste come quelle pervenute dai suddetti due centri, considerando che per dare luogo all'installazione della rete in fibra ottica saranno necessarie solo da 40 a 80 richieste per singolo quartiere. In tal proposito la società californiana ha già determinato i costi del servizio, fissando il prezzo di installazione 300 dollari ed il canone mensile per avere a disposizione il solo collegamento Internet superveloce a 70 dollari oppure 120 dollari mensili per usufruire anche dei contenuti televisivi in formato Full HD per mezzo del TV Box, vale a dire un apparecchio da collegare al televisore tramite porta HDMI, (acronimo che sta a significare High-Definition Multimedia Interface). Inoltre per coloro che sottoscriveranno adesso uno dei anzicitati due piani mensili, (con vincolo di due anni), Google offrirà uno sconto sulla quota fissa, mentre una seconda opzione prevede il versamento di 300 dollari, (pagabili anche a rate da 25 dollari mensili per 12 mesi), in cambio di sette anni di Internet gratuito con una velocità di 5 Mbps per quanto riguarda il download e di 1 Mbps per quanto riguarda invece l'upload ed in più il Network box. Mentre nell'offerta Tv è compreso l'accesso a tutti i canali del palinsesto tradizionale, ai quali si aggiungono migliaia di programmi on demand e molti contenuti premium. Come se non bastasse il nuovo tablet di casa Google, cioè il Nexus 7, fa parte del pacchetto in veste di telecomando touch screen per l'accesso ai vari servizi della Tv; in aggiunta è compreso anche uno spazio di memoria tramite il servizio Google Drive chiamato Storage Box da Terabyte sul quale poter registrare i propri programmi preferiti, memorizzare foto, musica e video accessibili da qualunque apparecchio. Comunque al momento per quel che riguarda il resto del mondo, quindi Italia compresa, questo servizio non sarà disponibile e prima che Google decida di renderlo tale di certo passerà un bel po' di tempo, (si parla di diversi diversi anni), sempre ammesso che decida di farlo, visto che attualmente non è stato previsto nulla.

Di seguito un video di introduzione del nuovo Google Fiber:



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts