|  

sabato 13 ottobre 2012

I Rolling Stones tornano in studio dopo 7 anni per registrare Grrr!, una Greatest Hits contenente 2 brani inediti.


Dopo i Beatles, anche i Rolling Stone, (uno dei più grandi ed importanti gruppi della storia del Rock and roll; formatosi nel 1962 in Inghilterra e, tra l'altro, ancora in attività), hanno celebrato i loro 50 anni di carriera. E per fare ciò gli attuali componenti della band, (il frontman Mick Jagger; il chitarrista Keith Richards; il chitarrista Ronnie Wood; ed il batterista Charlie Watts), hanno deciso di ritornare in studio dopo 7 anni per registrare una nuova raccolta intitolata "Grrr!", nella quale sono stati inseriti due singoli del tutto inediti. Il primo di questi brani è stato rilasciato Giovedì scorso alla BBC Radio 2 e si intitola "Doom and Gloom"; il secondo inedito invece si intitola "One More Shot" e la sua data di rilascio rimane ancora un segreto. Comunque sia, oltre ai suddetti due inediti, nella Greatest Hits saranno presenti anche alcune pietre miliari dei Rolling Stone quali: "Gimme Shelter", "(I Can't Get No) Satisfaction", "Jumpin' Jack Flash", "Street Fighting Man", "Start Me Up", "Beast of Burden", "Tumbling Dice" e "Love Is Strong". Inoltre alla registrazione della raccolta hanno partecipato anche Chuck Leavell, (come tastierista), Darryl Jones, (come bassista) e Don Was, (come produttore). Per di più questo rappresenta un grande evento perché, come già anticipato, l'ultima volta dei Rolling Stones insieme in studio risaliva al 2005: in questi anni ci sono stati tour mondiali, incidenti domestici, anniversari ignorati, biografie ed autobiografie più o meno scandalose che hanno messo a rischio l'esistenza della band. Infatti per via della nota autobiografia di Keith RichardsMick Jagger si era offeso per una confidenza che il chitarrista aveva fatto sulle sue dimensioni più intime, e si è rischiata la fine della band più longeva del Rock'n'roll. Tuttavia a quanto pare adesso, dopo le dovute scuse, Mick Jagger e Keith Richards si sono, (apparentemente), riconciliati, anche se a dire il vero la reunion della band è stata particolarmente turbolenta. Oltretutto Martedì scorso Keith Richards aveva annunciato a sorpresa che la band si sarebbe presto esibita a Londra e New York senza però fornire altri particolari. Però questo è bastato per creare una vera e propria follia collettiva nel Regno Unito tanto che la stampa inglese ha iniziato ad investigare per saperne di più fino ad arrivare a scoprire, per voce di Bobby Keys, (il sassofonista che accompagna in tour i Rolling Stones), che a Novembre il gruppo terrà due concerti che avranno luogo a Londra per poi volare a New York per altri due concerti, (mentre il tour mondiale nelle grandi arene all'aperto è previsto per l'estate 2013). In pratica il musicista ha fatto sapere di essere stato informato del programma dallo stesso Keith Richards e di essere già in possesso dei biglietti aerei e delle prenotazioni alberghiere. Infatti, secondo gli addetti ai lavori, i giorni dei concerti londinesi saranno il 25 ed il 29 Novembre, ma ancora, come è nello stile della band, non c'è nulla di confermato. In ogni caso la raccolta Grrr! uscirà, anche in Italia, il prossimo 12 Novembre e comprenderà 3 CD con ben quarantotto brani, (più i suddetti due inediti, registrati a Parigi durante l'estate), che hanno scritto la storia di quella che è considerata, insieme ai Beatles, la più grande rock band di tutti i tempi.


Nel frattempo ascoltatevi Doom and Gloom, il primo inedito:



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts