|  

lunedì 26 novembre 2012

CLIFF BURTON: Organizzato un concerto per il suo 51° compleanno.


Di recente è stato organizzato uno speciale evento in onore del grande Cliff Burton, (indimenticabile bassista dei Metallica, nonché uno dei bassisti più leggendari della storia dell'heavy metal). In pratica si tratta di un concerto che si svolgerà al Brick and Mortar Music Hall di San Francisco, (California), e la cui data è stata fissata per il prossimo 10 Febbraio, vale a dire in occasione di quello che sarebbe stato il suo 51esimo compleanno. Già perché purtroppo il mitico Cliff Burton è morto il 27 Settembre del 1986 a soli 24 anni, (ed a 4 anni dall'entrata nei Metallica), a causa di un terribile incidente stradale. Quel giorno i Metallica, reduci da uno strepito concerto tenutosi a Stoccolma, si trovavano in viaggio per raggiungere la tappa successiva del loro tour europeo; tappa che però non fu mai raggiunta. Durante un viaggio sul bus, nei pressi della cittadina di Ljungby, (in Svezia), Cliff Burton e Kirk Hammett, giunta ormai la sera, decisero di giocarsi a carte il posto nel letto a castello. Colui che avrebbe vinto avrebbe dormito vicino al finestrino, mentre il perdente dal lato opposto; a vincere fu Cliff Burton e quindi, come d'accorco, dormì in quello che sarebbe dovuto essere il posto più prestigioso. Ma nessuno poteva sapere che durante la notte l'autista avrebbe perso il controllo del bus, a causa, secondo la versione ufficiale, di una lastra di ghiaccio presente sull'asfalto, (anche se in molti sostennero che fosse stato per dell'abuso di alcool). In ogni caso il grosso veicolo continuò la sua corsa in un tratto d'erba per poi ribaltarsi. Dalle lamiere contorte uscì per primo lo stesso autista, seguito da James Hetfield e Kirk Hammett, che avevano subito solo qualche piccola abrasione sul corpo, ed, infine, Lars Ulrich che aveva un alluce fratturato. Ma, accortisi della mancanza Cliff Burton, i tre membri dei Metallica si spostarono sul retro del bus e lì videro uno spettacolo orribile. Durante la drammatica carambola del bus, Cliff Burton era scivolato fuori dal mezzo, sfondando con il suo corpo l'ampia vetrata posta vicino al suo letto, proprio nel momento in cui l'autobus si stava rovesciando. Il bassista era rimasto completamente schiacciato dal veicolo, fatta eccezione per le gambe che in parte spuntavano dalle lamiere. Immediatamente la sua situazione apparve davvero preoccupante per gli altri membri della band, che chiamarono in fretta e furia i soccorsi, sperando che il loro caro amico non fosse morto ma solamente svenuto. Successivamente sulla scena giunse una gru per sollevare il bus e non appena il mezzo fu rimosso fu chiaro che per il bassista, non c'era più nulla da fare. L'autopsia effettuata del dott. Anders Ottoson rivelò come causa del decesso una compressione toracica con contusione polmonare. E l'autista del bus motivò l'incidente come causato da un urto su un "pezzo di ghiaccio nero" e fu rilasciato dalla polizia, nonostante il fatto che questo presunto frammento di ghiaccio non fosse mai stato trovato sul luogo dell'incidente. Inoltre durante le indagini la polizia constatò che la temperatura dell'aria sulla scena era sì fredda, ma non tale da creare simili lastre ghiacciate sulla carreggiata. In seguito all'accaduto il frontman James Hetfield dichiarò: "Vidi il bus su di lui. Vidi le sue gambe spuntare fuori. Diedi di matto. L'autista del bus, ricordo, stava tentando di dare uno strattone alla coperta sotto il suo corpo per usarla per le altre persone. Dissi, "Non farlo cazzo!". Avrei voluto ucciderlo. Non so se fosse ubriaco o se urtò del ghiaccio. Tutto ciò che sapevo era che lui stava guidando e che Cliff non era più con noi". Intanto i Metallica, scioccati dagli avvenimenti, decisero di fermarsi per alcuni mesi indecisi sul da farsi, prendendo in seria considerazione il ritiro dalle scene. Ma fortunatamente, sostenuti anche dai familiari del defunto bassista, decisero di riprendere a suonare ed a onorare la memoria del loro caro amico con nuove tracce. Oltretutto dal giorno della sua morte, il vetro del bus per i tour dei Metallica ha una tavola di compensato posta vicino ai letti per evitare nuovi incidenti, alla quale è stata data il nome Burton Board in suo onore. Comunque al suddetto evento saranno presenti i Trauma, (ovvero il gruppo death/speed metal di cui Cliff Burton fece parte dal 1980 al 1982), che per l'occasione torneranno a suonare per la prima volta dopo decenni, presentando alcune canzoni inedite scritte dallo stesso Cliff Burton; nella stessa serata suoneranno anche i Damage Inc e gli Hellfire, (e probabilmente saranno presenti anche i Metallica, anche se per il momento non c'è nulla di ufficiale).


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts