|  

mercoledì 26 dicembre 2012

Confermato che "The Walking Dead" avrà una quarta stagione, però senza Glen Mazzara.


In questi giorni è stato confermato che "The Walking Dead", (la famosissima e fortunatissima serie televisiva statunitense prodotta nel 2010, creata dal regista Frank Darabont, basata sull'omonima serie a fumetti scritta da Robert Kirkman ed ambientata in un mondo post-apocalittico, dove gli zombie hanno invaso il pianeta, e dove un gruppo di sopravvissuti cerca disperatamente un luogo sicuro dove stabilirsi; la quale viene distribuita in Italia dalla Fox per quanto riguarda la pay TV, ed, a partire dal 21 Aprile scorso, su Cielo per quanto riguarda la TV gratuita: anche se a dire il vero per il momento è stato trasmesso soltanto l'episodio pilota), avrà una quarta stagione. Una notizia più che scontata, se si considera che la serie TV, (distribuita negli USA dalla AMC), sta registrando ascolti da record, sopra i dieci milioni di telespettatori ed una valutazione nella fascia 18-49 anni intorno ai cinque punti. Tuttavia nella prossima serie ci sarà una novità: lo sceneggiatore e produttore Glen Mazzara non sarà più show runner del telefilm, dopo averlo seguito dalla seconda metà della seconda stagione. Al riguardo la AMC ha spiegato: "Siamo grati del suo lavoro. Entrambe le parti sanno che c'è una divergenza di pareri su come dovrebbe procedere lo show, e concludere l'esperienza è la cosa migliore". Mentre lo stesso Glen Mazzara ha dichiarato: "È stata un'incredibile esperienza, ma è ora di andare avanti. Ho raccontato le storie che volevo raccontare ed ho legato con i nostri fan ad un livello che non avevo mai immaginato. Non potrebbe andare meglio". Ma per quanto possa essere stata cordiale la decisione, la motivazione ufficiale preoccupa i fan, che si stanno domandando: "A cosa possono essere dovute le "divergenze" che hanno portato all'allontanamento dello show runner dalla serie?". Ad ogni modi non è la prima volta che lo show si trova davanti ad un problema del genere. Infatti Frank Darabont, show runner della prima stagione, fu licenziato per un simile motivo. Tuttavia, a detta di molti, l'arrivo di Glen Mazzara ha permesso a "The Walking Dead" di aumentare sia nel ritmo che nella qualità. Comunque sia al momento non è stato annunciato il nome di chi prenderà il suo posto, ma sarebbe davvero un peccato se la AMC rovinasse una serie che tanto le sta dando e che, sebbene non le stia regalando gli stessi riconoscimenti di "Mad Men", rappresenta la rivelazione via cavo e non solo delle ultime stagioni. In ogni caso la seconda metà degli episodi della terza stagione di "The Walking Daed" riprenderanno il prossimo 10 Febbraio.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts