|  

venerdì 21 dicembre 2012

METALLICA: Annunciati la nuova edizione del Orion Music + More Festival e l'inizio dei lavori per il nuovo album.


Nella giornata di ieri i Metallica, tramite il loro sito, gli account Facebook, Twitter ed anche con un video su YouTube caricato sul loro canale ufficiale, hanno annunciato che il prossimo anno si svolgerà la seconda edizione dell'Orion Music + More Festival, vale a dire il megafestival patrocinato ed organizzato dalla stessa band, chiamato Orion in onore dell'indimenticabile Cliff Burton, (ex-bassista del gruppo, morto purtroppo a causa di un tragico incidente stradale il 27 Settembre del 1986), e dell'epico brano strumentale presente nell'album "Master of Puppets", e la cui prima edizione si è tenuta il 23 e il 24 dello scorso Giugno ad Atlantic City. Inoltre durante la precedente edizione i Metallica hanno portato al debutto due album interi: Ride the Lightning, (segnando così il debutto dal vivo del brano "Escape" dopo ben 28 anni), e Metallica, (noto anche con il nome di "Black Album"), anche se in realtà quest'ultimo era già stato portato al debutto dall'inizio del 2012. Comunque sia per questa seconda edizione ci sarà un importante cambiamento che riguarderà proprio la location; infatti questa volta il tutto si svolgerà a Detroit, (detta la "Motor City" del Michigan), tra l'8 ed il 9 Giugno 2013. Inoltre i Metallica hanno fatto sapere che dettagli precisi su biglietti, prezzi e scaletta dei gruppi previsti saranno resi noti nel mese di Febbraio. Ad ogni modo la caratteristica della prima edizione, come previsto dalla stessa band, è stata la diversità delle proposte musicali, con la partecipazione di ben 36 gruppi ed artisti provenienti per la maggior parte dei casi dalle mondo del thrash metal e dal black metal, oltre che dal punk, indie e rock sperimentale. Infatti al riguardo Lars Ulrich, batterista del gruppo, ha spiegato: "Molti dei festival europei, ma anche il Lollapalooza ed il Bonnaroo, in certe aree degli USA, sono basati sulla diversità e differenti esperienze. Vai lì, senti band di cui sai poco, altre che proprio non conoscevi... e c'è molta roba: dal punk al country all'alternative rock, classic rock, blues... ma tutto gira intorno alla diversità". Mentre Kirk Hammett, chitarrista della band, ha aggiunto: "Ci piacerebbe che il pubblico aprisse i propri orizzonti. Magari vengono per vedere noi, però possono scoprire un gruppo blues o country". Oltretutto sempre in questi giorni i Metallica hanno programmato la tanto attesa uscita del loro nuovo album, (che arriva dopo "Death Magnetic"), la quale dovrebbe avvenire nel 2014. In tal proposito Lars Ulrich, in una recente intervista rilasciata a Metal Hammer, ha fatto il punto sullo stato dei lavori, facendo sapere che al momento la band è impegnata a costruire e rifinire i nuovi brani, e commentando: "La roba che abbiamo provato ieri era pesante, piena di energia, rumorosa, veloce, rock, folle. Il rullante era ben in evidenza e sì, c'erano anche gli assolo di chitarra, in caso qualcuno se lo stesse chiedendo". Facendo chiaramente riferimento a "St. Anger", ovvero l'album del 2003 famoso appunto per la decisione di eliminare tutti gli assolo di chitarra, con un approccio assolutamente inedito per la band. Inoltre, secondo molti critici, a causa di un processo di mastering con dinamiche troppo compresse, nel suddetto album il suono del rullante, in particolare, risultava innaturale e fastidioso. In ogni caso il batterista ha, infine, concluso dichiarando: "Quello che stiamo tentando di fare suona sicuramente come una continuazione di ciò che abbiamo iniziato quattro anni fa".

Di seguito il suddetto video riguardante la seconda edizione dell'Orion Music + More Festival:



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts