|  

lunedì 27 maggio 2013

Entro il 2016 dovrebbe arrivare sul mercato Librydo, la versione femminile del Viagra.


Ormai da tempo quando gli uomini hanno bisogno di un "aiutino" per le loro prestazioni sessuali si affidano alla famosa "pillola azzurra", ma se anche le donne avessero bisogno di qualche "aiutino"? Nessun problema, poiché a quanto pare una sorta di "Viagra per le donne" non è così lontano dall'arrivo sul mercato. Infatti alcuni scienziati dell'Emotional Brain, (società con sede nei Paesi Bassi), ha ideato una nuova pillola, alla quale hanno dato il nome Librydo, che promette di stimolare mente e corpo di tutte quelle donne che ne hanno bisogno. In pratica questa nuova pillola, (che sembra sarà di colore rosa), utilizzerà una combinazione di testosterone con delle sostanze simili a quelle contenute nel Viagra maschile che, andando ad agire anche sulle zone del cervello che si occupano direttamente degli impulsi sessuali, equilibrerà i livelli di serotonina e dopamina, con il conseguente aumento del desiderio sessuale nelle donne e della loro soddisfazione. Tuttavia Librydo è attualmente in fase di perfezionamento ed è atteso sugli scaffali delle farmacie nel giro di massimo tre anni. Inoltre il giro d'affari del Viagra si aggira intorno a 1,5 miliardi l'anno e gli scienziati olandesi dell'Emotional Brain che stanno realizzando il nuovo farmaco ritengono di poter raggiungere risultati simili. Comunque sia è da diverso tempo che gli scienziati cercano di creare una versione femminile del Viagra, ma la complessità risiede nel fatto che mentre il Viagra ha sugli uomini un'azione fisiologica, l'aumento dell'eccitazione femminile dipende molto di più da fattori psicologici che fisici. Ma tuttavia, secondo i ricercatori dell'Emotional Brain, l'accoppiata di testosterone e delle sostanze simili a quelle contenute nel Viagra, (che, come già anticipato, saranno presenti in Librydo), sarà in grado di risolvere questo problema. Anche perché pare che questo nuovo farmaco sia già stato testato su centinaia di donne ed i risultati, sempre secondo i ricercatori, sarebbero stati "molto promettenti" consentendo alle donne di fare l'amore più spesso e dando maggiore garanzia di raggiungere l'orgasmo. Per di più i ricercatori olandesi hanno spiegato che: "a trarre particolare giovamento dal prodotto saranno soprattuto le donne sposate da molto tempo e che hanno avuto un drastico calo del loro desiderio sessuale e poca motivazione, a causa dell'insensibilità agli stimoli sessuali"; oltretutto, secondo alcuni studi effettuati dalla stessa società, almeno il 43% delle donne soffre di un calo di desiderio ad un certo punto della loro vita. In ogni caso i ricercatori hanno, infine, tenuto a precisare che: "Librydo non trasformerà le donne in delle ninfomani, ma riporterà semplicemente la libido a livelli normali".


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts