|  

giovedì 27 giugno 2013

Arriva LiveMap, il casco da moto per la realtà aumentata.


Vi piacerebbe guidare la vostra moto e conoscere in qualsiasi momento la velocità senza dover controllare il contachilometri, oppure sapere sempre dove vi trovate, la strada da percorrere e molto altro? Beh, a quanto pare tra poco più di un anno tutto ciò sarà possibile grazie a LiveMap, vale a dire il casco da moto di futura generazione che somiglia ai tanto chiaccherati Google Glass: solo che in questo caso la realtà aumentata invece di stare semplicemente sul naso, avvolgerà tutta la testa, (un po' come nei caschi di Iron Man ndr). In pratica si tratta di un progetto indipendente di Indiegogo, che per il momento si trova in fase di prototipo, e che si propone di cambiare il modo di vivere la moto, consentendo di accedere ad informazioni utili alla guida mentre il pilota si trova comandamente seduto sul mezzo. Al riguardo gli sviluppatori di LiveMap hanno spiegato: "I motociclisti hanno ancora bisogno di uno strumento di navigazione efficace, a parte le solite mappe cartacee o i navigatori touch-screen. Utilizzando le mappe hanno bisogno di soste frequenti, mentre i navigatori distraggono l'attenzione del motociclista e non sono sicuri per essere usati in movimento. Vi è un dispositivo in grado di soddisfare le esigenze dei motociclisti, ma fino ad oggi solo i piloti da caccia hanno potuto apprezzarne i vantaggi. Sì, intendiamo i display montati su un casco". Infatti in questo casco sono stati inseriti: un navigatore satellitare, un smartphone, un sensore di luce e tanto altro. In sostanza il dispositivo sarebbe in grado di ospitare le immagini contenenti le indicazioni stradali e le informazioni inerenti alla guida ed alla posizione del guidatore, e sarebbe dotato di tecnologia con comandi vocali, utilizzabili attraverso il microfono ed il telecomando integrati; il tutto naturalmente è stato pensato per non distrarre il pilota durante la guida. Infatti il sistema operativo Android, (di cui è stato dotato LiveMap), è stato concepito con interfaccia del tutto minimale, proprio per evitare che la guida possa essere disturbata e l'attenzione possa venir meno. Per di più, oltre ad una batteria da 3.000 mAh, il casco è stato equipaggiato anche con un accelerometro, un giroscopio, una bussola digitale per il rilevamento del movimento, (con l'immagine che cambia a seconda della direzione della vista), ed un sensore per la luminosità. Ad ogni modo il progetto è stato finanziato in parte dal Dipartimento di Scienze di Mosca, ed attualmente è stata avviata anche una raccolta fondi su Indiegogo per raggiungere la modica cifra di 150.000 dollari. Comunque sia gli sviluppatori prevedono di lanciare il casco in questione il prossimo Agosto 2014, (per quanto riguarda i mercati degli USA, Regno Unito, Canada ed Australia; mentre per il 2015 per quanto riguarda i mercati di Francia, Spagna, Italia, Germania, Giappone, Grecia e Russia), ad un prezzo di circa 1.500 dollari per gli acquisti in pre-ordine, (ovvero che avverranno entro il mese di Giugno 2014), invece per tutti coloro che vorranno acquistarlo dopo questo periodo dovranno versare circa 2.000 dollari.

Di seguito alcune immagini ed il video di presentazione di LiveMap:
http://s003.radikal.ru/i203/1306/60/a397724c9af1.png
http://s017.radikal.ru/i429/1306/5f/db595d232bca.jpg
http://s42.radikal.ru/i097/1306/b1/cdf3a7c53330.png
http://s52.radikal.ru/i137/1306/75/6110c5beb16a.png

http://s56.radikal.ru/i152/1306/84/500856870a42.png



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts