|  

domenica 29 settembre 2013

Facebook introduce la funzione "Modifica" anche per i post e riscrive l'algoritmo per le pubblicità.


Rieccomi qua a parlare di Facebook, l'ormai popolare Social Network in Blu, che a quanto pare ha deciso di permettere ai propri utenti di poter modificare anche i post, (o stati, che dir si voglia): come avviene da non molto tempo anche per i commenti. "E finalmente!", diranno in molti, considerando che spesso ci si ritrova a scrivere qualcosa di cui poi ci si pente, oppure si commettono sbadatamente, (o, in alcuni casi, per questione di ignoranza), degli errori ortografici, o ancora si pubblica qualcosa che invece era meglio non dire. Insomma da oggi si potrà tornare indietro, poiché Facebook ha aggiornato il sistema di gestione dei post, che d'ora in poi potranno, appunto, essere modificati anche dopo la loro pubblicazione; cosa che prima non era possibile e quindi si doveva procedere con la cancellazione ed la ri-pubblicazione. Inoltre, come per i commenti, per poter usufruire di questa funzione basterà semplicemente cliccare in alto a destra sul post, (per intenderci come se lo si vuole eliminare oppure cambiare di data), e poi scegliere la voce "Modifica". Ad ogni modo, come spiegano alcuni esperti, finora Facebook non aveva messo a disposizione questa opzione perché c'era il timore che potesse essere usata in modo inappropriato, magari per cambiare il contenuto del proprio post dopo avere ricevuto dei "Mi piace" e commenti, in modo da dire una cosa diversa da quella commentata e condivisa dai propri amici. Ecco perché per evitare questo problema, ogni qual volta che il contenuto di uno stato viene cambiato, al fianco dell'orario di pubblicazione apparirà la scritta "Modificato". Inoltre, come succede anche per i commenti, cliccando sulla suddetta scritta si aprirà una cronologia in cui sarà visibile l'elenco delle varie modifiche apportate al post. Comunque sia la funzione, (che da tempo stata adottata da Google+, mentre non è ancora stata introdotta su Twitter), è già stata resa disponibile sia sulla versione desktop che per l'applicazione Android, e presto dovrebbe essere resa accessibile anche per quella iOS. Ma non è tutto; infatti sempre oggi il Social Network in Blu ha anche annunciato un'altra modifica che però riguarderà l'algoritmo destinato all'advertising. In pratica questa modifica avrà lo scopo di garantire che i banner pubblicitari raggiungano le persone a cui interessano o potrebbero interessare. Insomma, per farla breve, se un utente farà capire al sito di non gradire annunci di un certo tipo, (ad esempio, moda, elettronica, film, musica ecc...), questo non verrà più raggiunto dai messaggi sponsorizzati relativi a quella categoria.


Di seguito alcuni screenshot della funzione "Modifica":
http://seigradi.corriere.it/files/2013/09/facebook.jpg



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts