|  

lunedì 7 ottobre 2013

Mozilla punta su Shumway per rimpiazzare in modo definitivo Adobe Flash.


Nonostante si sia rivelata una delle principali cause di tanti problemi, (come infezioni, rallentamenti ed anche un consumo eccessivo di batteria), Adobe Flash è tutt'oggi la tecnologia più diffusa su Internet. Ma a quanto pare Mozilla ha deciso di offrire una valida alternativa, avviando la realizzazione di un renderer nativo di file SWF basato su linguaggi JavaScript ed HTML5. In pratica si tratta di Shumway, il quale si pone, appunto, l'obiettivo di eliminare, con il trascorrere del tempo, uno dei più odiati plugin del Web. Inoltre se l'esperimento avrà successo, questa nuova tecnologia open source verrà molto probabilmente integrata in una futura versione di Firefox. Il che potrebbe rivelarsi un'ottima strategia considerando che ormai da quasi venti anni il Flash Player viene utilizzato per aggiungere, (e visualizzare), audio, video ed animazioni nei siti web e che, sebbene nel corso degli anni, la Adobe Systems abbia introdotto molti miglioramenti, (come, ad esempio, l'accelerazione hardware via GPU), l'efficienza rimane un problema. Infatti per questo motivo non viene più supportato da molti browser mobile; anche se al momento conserva la sua leadership sul desktop. Ma sembra che non sarà così per ancora molto tempo; Infatti Mozilla ha intenzione di sostituirlo definitivamente con il suo Shumway, ovvero un processore run-time pensato per i file SWF. In sostanza lo sviluppo di tale processore è iniziato nel Novembre 2012 con l'obiettivo di spingere gli utenti verso l'adozione di una tecnologia open source per la riproduzione dei contenuti multimediali, senza l'utilizzo di soluzioni proprietarie. Per questo motivo finora Shumway era stato reso disponibile solo in forma di estensione. Tuttavia proprio in questi giorni è stato integrato nell'ultima build di Firefox Nightly, (per essere precisi nella versione 27). Comunque sia per effettuare i dovuti test, di recente Mozilla ha pubblicato una demo del gioco Racing, ed a quanto pare i risultati fanno ben sperare. Ad ogni modo questa non è la prima volta che Mozilla avvia un progetto per soppiantare i plugin della Adobe Systems, ma la seconda; infatti a partire dalla versione 19 di Firefox, gli utenti possono aprire i file PDF direttamente nel browser senza installare Adobe Reader, grazie al viewer PDF.js scritto in JavaScript.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts