|  

lunedì 23 gennaio 2017

FaceTime: Con l'arrivo di iOS 11 potrebbero arrivare anche videochiamate di gruppo.


A quanto pare, con l'arrivo di iOS 11, (il cui rilascio dovrebbe avvenire a Settembre 2017), Apple potrebbe decidere di aprire le porte alle videochiamate di gruppo; o almeno questa è la notizia diffusa in questi giorni dal sito israeliano The Verifier, riguardante le funzionalità che l'azienda della mela morsicata avrebbe intenzione di rilasciare per la prossima versione di FaceTime. In pratica tale indiscrezione giungerebbe da "diverse persone informate sullo sviluppo di iOS", le quali avrebbero, appunto, confermato alla testata israeliana i piani di Apple per il futuro rilascio di iOS 11. Per farla breve, sempre secondo quanto rivelato, verrà rilasciato un aggiornamento per FaceTime che introdurrà la compatibilità alle videochat multiple: una sorta di funzione "social" che vedrà una maggiore integrazione tra lo stesso FaceTime ed iMessage. Ma non è finita qua, poiché il sito in questione ha svelato anche che, dopo questo aggiornamento, all'interno di una videochiamata potranno partecipare un massimo 5 persone contemporaneamente. Naturalmente i tempi sono indubbiamente prematuri per poter verificare tale previsione: come già anticipato, iOS 11 non verrà presentato prima della WorldWide Developers Conference, (conferenza annuale nota anche con la sigla WWDC ed impiegata dalla Apple per mostrare agli sviluppatori nuovi prodotti e nuove tecnologie), del prossimo Giugno e non giungerà nelle mani dei consumatori fino al Settembre 2017, in concomitanza con il lancio de nuovi iPhone 7S ed iPhone 8. Ad ogni modo l'introduzione di una simile funzione sembra essere la normale evoluzione per il sistema di comunicazione di Apple, a seguito del rinnovamento completo di iMessage avvenuto lo scorso anno con l'arrivo di iOS 10. Tuttavia la testata israeliana ha specificato come il lancio di tale funzione con iOS 11 non sia assodato: Apple potrebbe anche rinviarne la presentazione ai sistemi operativi successivi, così da perfezionarne al meglio le performance. In ogni caso qualora la notizia dovesse rivelarsi vera, l'azienda dell mela morsicata tramite FaceTime entrerebbe in diretta competizione con altri colossi di settore che già da tempo propongono funzionalità simili: basti pensare alle chat di gruppo su Skype. Senza contare che così facendo la Apple potrebbe recuperare terreno su WhatsApp, il servizio di messaggistica istantanea più usato nel mondo, (il quale negli scorsi mesi ha introdotto le videochiamate), rendendo l'universo di iMessage ancora più allettante. Comunque sia per il momento da parte dell'azienda californiana non sono giunte precise indicazioni e di conseguenza questo rumor deve essere considerato tale e preso con la dovuta cautela, in attesa di saperne di più.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts