|  

lunedì 9 gennaio 2017

Netflix Infinite Runner, il primo "videogame" targato Netflix.


In questi giorni Netflix, il famoso colosso dello streaming di film, serie televisive ed altri contenuti d'intrattenimento, ha lanciato ufficialmente "Netflix Infinite Runner", il suo primo videogioco: ovviamente nulla che abbia a che fare con gli elaboratissimi titoli da console, né con l'eventuale entrata dell'azienda nel settore della distribuzione videoludica. In pratica quello di Netflix si presenta come un simpatico e divertente tentativo promozionale volto ad omaggiare alcuni dei personaggi di punta delle sue serie originali. Inoltre, come facilmente intuibile anche dal nome, questo (mini)gioco non è altro che un endless runner dallo stile decisamente vintage, (in fatti il tutto è in 8 bit), nel quale all'utente viene offerta la possibilità di scegliere fra 4 personaggi, tutti provenienti da produzioni di successo della piattaforma: Pablo Escobar di "Narcos", Marco Polo dell'omonima serie, Piper Chapman di "Orange Is the New Black" e Mike Wheeler di "Strangers Things". Ad ogni modo "Netflix Infinite Runner" è un cosiddetto "browser game", vale a dire che risulta essere disponibile gratuitamente via browser e non prevede lo scaricamento di alcun software: una volta scelto il personaggio di propria preferenza, si verrà catapultati nella rappresentazione, (appunto, in 8 bit), della rispettiva serie nella quale il giocatore dovrà superare gli ostacoli e raccogliere potenziamenti incontrati lungo il cammino premendo la barra spaziatrice o il tasto sinistro del mouse con lo scopo di raggiungere il massimo punteggio possibile; il tutto accompagnato dalla sigla della serie in questione, per l'occasione rivista sempre 8 bit. Tra l'altro, sebbene i tranelli sul percorso possano apparire i più svariati e la resa non del tutto scorrevole, il trucco sta nel saper utilizzare il doppio salto premendo più volte la barra spaziatrice in modo da effettuare salti più estesi in altezza. in ogni caso in molti hanno contattato Netflix per verificare se il videogame in questione fosse un'idea sua oppure soltanto di un progetto amatoriale: al riguardo il colosso avrebbe confermato la paternità del titolo, anche se per il momento come mezzo promozionale sono state scelte unicamente le piattaforme Social spagnole ed indiane. Comunque sia chiunque fosse interessato a provare questo (mini)gioco può, infine, farlo semplicemente visitando il seguente sito: https://flixarcade.netflix.io/.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts