|  

sabato 25 febbraio 2017

METALLICA: "Speriamo che il governo cinese si accorga che non siamo una minaccia politica"; parola di James Hetfield.


Che quando una band si esibisce in Cina debba prima presentare i testi delle canzoni al governo, che poi stabilisce quali si possono suonare e quali no oppure quali canzoni possono essere suonate a patto che vengano omesse certe parole o frasi, non è di certo un segreto. Ad esempio, è successo lo scorso anno con uno show degli Iron Maiden, durante il quale però Bruce Dickinson ha deciso di ribellarsi alla censura pronunciando le parole che erano stata vietate dal governo cinese ed incitando il pubblico a scattare foto, nonostante le fotocamere non fossero ammesse al concerto. Ed inoltre è capitato circa un mese fa, (senza contare il loro debutto in Cina, avvenuto circa 4 anni fa), anche ai Metallica, ai quali il governo cinese ha vietato di suonare classici come "Master of Puppets", lasciando un po' perplesso James Hetfield. Tuttavia al riguardo lo stesso frontman della band durante un'intervista concessa al South Morning China Post si è mostrato molto più comprensivo nei confronti di tale censura, spiegando: "Perché non si dovrebbe rispettare la loro cultura quando sei tu l'ospite e ti hanno invitato a suonare? Vogliamo essere rispettosi e solo perché facciamo le cose in modo diverso non significa che dobbiamo costringere gli altri". Ad ogni modo successivamente James Hetfield si è detto ottimista sul loro ritorno in Cina e di avere la possibilità di suonare non solo "Master of Puppets", ma anche le altre canzoni censurate come "One" e la nuova "Hardwired". Difatti in tal proposito il frontman ha concluso affermando: "Speriamo che continuando a tornare, si accorgeranno che non rappresentiamo una minaccia politica e non abbiamo un agenda, se non per superare i confini con la musica e permettere alle persone di godersi le canzoni. Non stiamo cercando di trasmettere un messaggio segreto a nessuno". Comunque sia va, infine, ricordato che, (in attesa del rilascio di nuove date, che molto probabilmente riguarderanno anche l'Europa), a partire dal prossimo Maggio i Metallica intraprenderanno un tour in Nord America, portando con loro i Volbeat, i Gojira e gli Avenged Sevenfold, allo scopo di promuovere il loro nuovo album "Hardwired... To Self-Destruct"; per maggiori informazioni è possibile visitare il sito ufficiale della band ed in particolare l'annuncio fatto lo scorso 13 Febbraio.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts