|  

sabato 18 marzo 2017

Microsoft annuncia "Game Chat Transcription", la trascrizione automatica delle chat vocali di gioco.


Con il rilascio del Windows 10 Creators Update, (previsto entro il 2017), sembra proprio che Microsoft abbia deciso di inserire, tra le altre, molte funzionalità dedicate al mondo dei videogame che arriveranno sia su Windows 10 che sulla Xbox One. Tra queste ne spicca una in particolare che offrirà una migliore esperienza di gioco a tutti i suoi utenti, anche a quelli che purtroppo soffrono di alcune disabilità. In pratica in questi giorni Microsoft ha annunciato che molto presto inizierà il rilascio di "Game Chat Transcription", vale a dire una nuova funzionalità, (ancora in fase di sviluppo), che, come facilmente intuibile, permetterà la trascrizione testuale automatica delle chat audio, consentendo così di abbattere le barriere del gaming. Tra l'altro, secondo le prime indiscrezioni, questa nuova funzione funzionerà in entrambi i sensi quindi, da una parte, sarà possibile trascrivere nella chat di gioco la conversazione che si sta avendo in quel momento in modo da renderla leggibile a tutti e, d'altro lato, la funzione text-to-speech permetterà di riprodurre ciò che viene scritto nella chat. In questo modo chi ha problemi di udito potrà conversare con gli altri giocatori grazie alla conversione in tempo reale ed automatica dell'audio in testo scritto; mentre chi ha problemi nel leggere le chat testuali potrà utilizzare, appunto, il sintetizzatore vocale già presente all'interno dell'Xbox One e dei computer. Ad ogni modo per funzionare correttamente "Game Chat Transcription" dovrà essere attivata dalla console o dal Pc, ma comunque non funzionerà su tutti i videogame in quanto dovranno essere gli sviluppatori ad implementarla all'interno dei loro titoli.  In sostanza, sempre secondo le varie indiscrezioni, il primo gioco che potrà usufruire di questa interessante caratteristica sarà "Halo Wars 2", ed, anche se sarà attiva solamente per gli utenti americani, Microsoft ha promesso che in futuro il supporto a "Game Chat Transcription" arriverà su molti altri giochi ed in molti altri Paesi. Insomma, la speranza sarebbe, infine, che questa caratteristica possa arrivare quanto prima per tutti gli utenti disabili, consentendo loro di poter sfruttare appieno tutte le caratteristiche dei videogame e migliorare sensibilmente la loro esperienza d'utilizzo ed il loro divertimento.

Di seguito uno screenshot della funzione in questione:
http://www.windowsteca.net/wp-content/uploads/2017/03/Xbox.png



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts