|  

sabato 15 luglio 2017

SLAYER: Il nuovo album protrebbe arrivare nel 2018; parola di Kerry King.


In questi giorni Kerry King, chitarrista degli Slayer, durante una recente lunga intervista concessa alla rivista Revolver, tra le tante cose, ha parlato anche dei piani riguardanti la realizzazione e la pubblicazione di quello che sarà il successore di "Repentless", (l'11° album in studio della band, rilasciato il 11 Settembre 2015), che, come aveva già spiegato circa un anno fa, potrebbe non avvenire prima del 2018. Al riguardo le sue parole sono state: "La cosa divertente è che "Repentless" non ha nemmeno 2 anni, anche se lo sembra. Da quella sessione sono state scartate 6-8 pezzi già registrati – qualcuno con le voci, qualcuno con le parti principali, ma tutti con accompagnamento di chitarra, basso e batteria. Quindi appena quelle canzoni verranno ultimate dal punto di vista dei testi e se questi non richiederanno delle modifiche dei pezzi, saranno pronte per essere inserite nel nuovo album. Quindi abbiamo già pronto più di metà disco, se queste canzoni andranno bene". Ed ha poi proseguito spiegando: "In realtà non siamo mai stati così a buon punto per un nuovo album in tutta la nostra carriera, quindi non c'è motivo per non lavorare di più, dal momento che siamo già più che a metà strada. Basta scrivere altri 4 o 5 brani, sistemare un po' gli altri e poi saremo pronti a partire. Se avremo un momento di calma, che so dovrebbe arrivare verso fine anno, forse riusciremo a concentrarci ed a finire il tutto". Mentre alla domanda se sia possibile sperare nell'uscita di un nuovo album degli Slayer entro il 2018, lo stesso Kerry King ha, infine, concluso rispondendo: "È plausibile. Ma certamente non posso prometterlo, perché ogni volta che lo faccio finisco per passare per bugiardo!".


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts