|  

lunedì 9 settembre 2013

Nismo Watch, lo smartwatch targato Nissan che connetterà meglio l'automobile al conducente.


Dopo Acer, Apple, BlackBerry, Google, LG, Microsoft, Qualcomm, Samsung, Sony, e Toshiba, a quanto pare anche Nissan ha deciso di entrare nel "circuito" degli smartwatch. Infatti la nota casa automobilistica giapponese proprio in questi giorni ha annunciato Nismo Watch, vale a dire un orologio high-tech appositamente pensato per il cosiddetto "car infotainment", vale a dire una migliore connessione tra conducente ed automobile, fornendo al pilota dei dati utili in tempo reale. In pratica questo nuovo dispositivo verrà presentato ufficialementedurante il Motor Show 2013 di Francoforte, che avrà luogo a partire dal 10 al 22 Settembre. Al riguardo Gareth Dunsmore, uno dei manager di Nissan per l'Europa, ha spiegato: "La tecnologia indossabile è la nuova grande frontiera ed intendiamo sfruttare questa innovazione per il marchio Nismo. In pista, Nissan utilizza le più avanzate tecnologie di training biometrico per migliorare le prestazioni dei piloti del team Nissan/Nismo ed è proprio questa tecnologia che vogliamo rendere accessibile ai nostri fan, in modo che possano arricchire la loro esperienza di guida al volante di una Nismo". Ad ogni modo nello specifico, una volta collegato al computer di bordo, il Nismo Watch permetterà al conducente di monitorare l'efficienza della propria automobile, di accedere al sistema telematico ed ai dati sulle performance durante la guida, di ricevere messaggi personalizzati direttamente dalla casa automobilistica giapponese, di rilevare i dati biometrici attraverso il monitoraggio della frequenza cardiaca, di calcolare velocità media e consumi di carburante in un'ottica di maggiore efficienza, ed anche di connettersi al veicolo utilizzando un'apposita applicazione per smartphone che sfrutta la cosiddetta tecnologia BLE, (acronimo di Bluetooth Low Energy). Per di più si tratta di uno smartwatch dotato di una batteria agli ioni di litio e potrà esser ricaricato mediante la porta microUSB in dotazione, garantendo un'autonomia pari a circa sette ore di normale utilizzo. Inoltre per il suo lancio sul mecato sono previste varie colorazioni: nero, bianco e rosso, (oltre alla classica combinazione nero-rosso caratteristica del marchio Nismo); mentre per quanto riguarda il design, Nissan ha pensato di dotare il suo orologio di linee ergonomiche e di un taglio un po' futuristico: sono presenti due pulsanti che serviranno a navigare attraverso l'interfaccia utente. Naturalmente fra le sue doti non manca quella di poter registrare e valutare le capacità del suo utilizzatore nel mondo dei social media, attraverso Facebook, Twitter, Pinterest ed Instagram, utilizzando il software Social Speed. Comunque sia questo primo smartwatch rappresenta un ulteriore passo in avanti, ma non certo l'ultimo, di Nissan nel campo delle soluzioni avvenristiche per l'auto. Infatti, secondo recenti indiscrezioni, pare che nel Nismo Lab si stiano studiando soluzioni che permetteranno di integrare un elettrocardiogramma, (per rilevare in anticipo i segni dell'affaticamento), un elettroencefalogramma, (per monitorare il livello di concentrazione e di stress psicologico), e dei sensori per la misurazione della temperatura corporea e quella dei livelli di idratazione. In ogni caso per il momento il dispositivo è stato progettato per funzionare solo in abbinamento ad alcune vetture della linea Nismo: attualmente le auto supportate sono la 370Z, la Juke e la prossima GT-R; anche se per adesso non è ancora stata resa pubblica alcuna informazione in merito alla data di uscita e prezzo dello smartwatch targato Nissan.

Di seguito alcune immagini:



 ...il video di presentazione di Nismo Watch:
...e l'intervista a Gareth Dunsmore:



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts