|  

lunedì 28 novembre 2016

Instagram introduce le notifiche agli screenshot.

Un esempio di notifica.

Nelle scorse settimane il team di sviluppatori al lavoro su Instagram ha rilasciato una serie di aggiornamenti per il popolare "Social Network dell foto", tra cui quello che ha introdotto i video in diretta, (come su Facebook), e le foto ed i video che si autodistruggono, (in stile Snapchat). Tuttavia in questi giorni, nonostante sul blog ufficiale della piattaforma non sia stata riportata alcuna notizia, è stato lanciato un nuovo aggiornamento sia per Android che per iOS il quale ha introdotto un'altra funzionalità "ereditata" dall'applicazione di messaggistica: le notifiche agli screenshot. In pratica, come è stato riportato nel corso del weekend da numerose testate giornalistiche, dopo quest'aggiornamento Instagram invierà una notifica quando un utente effettuerà uno screenshot dei messaggi privati: una notizia che ha subito allarmato diversi utenti preoccupati di far sapere ai propri amici di aver effettuato lo screenshot di una foto pubblicata sulla piattaforma. Tuttavia, come sottolineato dalle varie fonti, al momento la notifica arriverà solo nel caso in cui l'utente deciderà di salvare lo screenshot all'interno di un Instagram Direct, vale a dire i messaggi privati della piattaforma. In sostanza, proprio come avviene su Snapchat, d'ora in poi anche su Instagram sarà possibile sapere se l'utente al quale si sia inviata una foto o video tramite messaggio privato abbia effettuato uno screenshot. Naturalmente, come già anticipato, va sottolineato che, (almeno per il momento), tale notifica di screenshot arriverà solo per i messaggi diretti che si autodistruggono: nessun avviso sarà inviato nel caso in cui un utente abbia effettuato lo screenshot di un'immagine pubblicata. Tra l'altro, effettuando uno screenshot di un contenuto pubblicato sul Feed, un avviso segnalerà di condividere il contenuto originale tramite l'URL dello scatto piuttosto che salvare la foto ed, infine, ricondividerla su Instagram o altre piattaforme.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts