|  

venerdì 4 novembre 2016

YouTube: Nuovi strumenti per la gestione dei commenti.


La gestione dei commenti è sempre stata una questione abbastanza delicata per YouTube, soprattutto nei casi in cui i contenuti condivisi siano in grado di generare accese discussioni che spesso sfociano in litigi verbali richiedendo un intervento di moderazione diretto. Ed è per questo motivo che, a poco più di un mese di distanza dall'introduzione degli "Heroes", il colosso californiano ha annunciato una serie di nuove funzionalità, (per la precisione 6 nuovi strumenti). In pratica, come riportato sul blog ufficiale di YouTube Creators, a partire da adesso i creatori di contenuti saranno in grado di: effettuare un "pin" sui commenti che ritengono migliori, così che rimangano in cima all'elenco e possano essere immediatamente letti da tutti, ed esprimere la propria preferenza con una sorta di "Mi Piace" a forma di cuore. Inoltre gli interventi dell'autore del video saranno immediatamente riconoscibili poiché il suo nome utente verrà evidenziato con un colore diverso. Ma non è finita qui, in quanto i responsabili di un canale potranno anche scegliere dei moderatori, bloccare frasi ritenute offensive o specifiche parole ed etichettare alcuni commenti come inappropriati, così da poterli valutare con calma in un secondo momento: quest'ultima funzionalità al momento si trova in fase beta, perciò risulta attivabile in modo opzionale ed è gestita interamente da un algoritmo. Ad ogni modo con l'introduzione di queste nuove funzioni, (per il momento in fase beta e quindi non ancora disponibili per tutti), YouTube vorrebbe dare a tutti coloro che caricano i video maggior potere decisionale e gestionale sulle modalità di interazione degli utenti, appunto, attraverso i commenti: una svolta che potrebbe non far piacere a tutti, ma che di fatto rappresenta l'ennesimo tentativo di risolvere uno dei grandi problemi della piattaforma, la quale, (complice anche la sua incredibile popolarità nell'ambito del video sharing), attira inevitabilmente a sé non solo chi vuole interagire con gli altri in modo civile ed educato, ma anche coloro che nel gergo di Internet vengono definiti "troll", utenti poco rispettosi degli altri ed i cosiddetti "spammer". Comunque sia, come spiegano i responsabili, le novità in questione saranno di supporto al programma "YouTube Heroes", (attualmente in fase di test), per migliorare l'esperienza d'uso della piattaforma in modo da offrire contenuti sempre più di qualità con un filtro per bloccare tutti quei contenuti che potrebbero, appunto, offendere gli utenti che accedono ogni giorno al portale.


Di seguito un'immagine che riassume i suddetti 6 nuovi strumenti:
https://4.bp.blogspot.com/-XvbvX_WTQC4/WBpXYL_0M_I/AAAAAAAACBI/1QpHUhLdCpgBVZLeccceZ_i09-bwOoxjwCLcB/s1600/Final%2BInfographic%2BHi%2BRes%2B%25281%2529.jpg



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts