|  

lunedì 22 luglio 2013

La Canonical presenta Ubuntu Edge, il suo primo smartphone.


Lo scorso Gennaio aveva fatto sapere di aver in progetto la creazione di un proprio sistema operativo per smartphone, ed adesso la Canonical, (ovvero la società privata fondata nel 2004 dall'imprenditore sudafricano Mark Shuttleworth per la promozione di progetti legati al software libero), ha finalmente presentato il suo primo smartphone: Ubuntu Edge. In pratica si tratta di un dispositivo cosiddetto "di fascia alta", con il quale l'azienda vuole unire gli ambienti desktop e mobile in un unico smartphone che sarà in vendita a partire dal prossimo mese di Maggio ad un prezzo di 830 dollari. Inoltre la novità non è rappresentata solo dal prodotto in sé, ma soprattutto dal modo in cui verrà reperita la somma necessaria per la sua realizzazione; infatti Ubuntu Edge sarà interamente finanziato dagli utenti attraverso la campagna di raccolta fondi avviata sul sito Indiegogo. In sostanza l'obiettivo da raggiungere è la somma di 32 milioni di dollari nell'arco di un mese per poter assemblare 40.000 smartphone. E dunque si può intuire che purtroppo il nuovo smartphone della Canonical è destinato ad essere un'edizione limitata. Ad ogni modo l'azienda vuole portare sul mercato un dispositivo all'avanguardia che possa accelerare l'adozione di tecnologie innovative nel mercato mainstream. Per questo Ubuntu Edge sarà dotato di un telaio in metallo amorfo con lati piuttosto netti, (che ricordano i Surface di Microsoft), il vetro che protegge il display sarà da 4,5 pollici, (per una risoluzione da 1280×720 pixel), e sarà interamente composto in cristallo di zaffiro, vale a dire un materiale che può essere graffiato solo dal diamante. Oltretutto, secondo i responsabili dell'azienda, la dimensione di Ubuntu Edge sarà la più adatta per interagire con i quattro lati dello schermo, semplicemente usando una mano. Per di più lo smartphone in questione eseguirà una versione full del sistema operativo Ubuntu, e quindi deve necessariamente avere la stessa potenza di un Pc. Infatti la dotazione di RAM sarà di 4 GB, mentre la memoria interna di 128 GB, e per fornire l'alimentazione adatta sarà utilizzata una batteria con anodo di silicio. Inoltre le specifiche hardware includerannò anche: un processore Multi-core, (alcune indiscrezioni fanno sapere si tratterà di un Quad-core); due fotocamere, (una frontale da 2 Megapixel, ed una posteriore da 8 Megapixel); modulo Wi-Fi 802.11n dual band; Bluetooth 4.0; NFC; GPS; accelerometro; giroscopio; barometro; sensore di prossimità; bussola; speaker stereo con audio HD; connettore MHL; e connettore Jack da 3,5 mm. Oltretutto il supporto a tutte le reti 4G mondiali sarà garantito grazie un chip dual LTE. E come se non bastasse, oltre ad Ubuntu, lo smartphone sarà in grado di eseguire anche un sistema operativo Android in dual boot, oppure diventare un vero e proprio Pc grazie al collegamento ad un monitor. Naturalmente Ubuntu Edge sarà un open device, il che vuol dire che non sarà vincolato a nessun operatore telefonico e l'utente potrà liberamente decidere di installare ROM custom. Ed in caso di problemi, sarà disponibile la modalità di ripristino che riporterà lo smartphone alle condizioni di fabbrica, mentre la Canonical ha fatto sapere che rilascerà degli update ogni mese e garantirà il supporto per tre anni. Ad ogni modo, come già spiegato, il prezzo di Ubuntu Edge sarà di 830 dollari, ma fino a domani verrà offerto al prezzo di lancio di 600 dollari.

Di seguito alcune immagini di Ubuntu Edge:


http://www.smartphone-italia.com/wp-content/uploads/2013/07/edge-3-large.jpg
http://www.smartphone-italia.com/wp-content/uploads/2013/07/edge-2-large.jpg
...il video del teaser promo:
...il video che introduce le caratteristiche hardware:
...ed il video che spiega la storia del software: 




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts