|  

venerdì 31 maggio 2013

SLAYER: Paul Bostaph torna ufficialmente a far parte della band al posto di Dave Lombardo.


Di recente Tom Araya e Kerry King, (rispettivamente il cantante/bassista ed il chitarrista degli Slayer), hanno annunciato che l'ex-membro Paul Bostaph si è ufficialmente ricongiunto con la band per suonare la batteria a tempo pieno, prendendo definitivamente il posto di Dave Lombardo, il quale ha lasciato la band lo scorso Febbraio a causa di problemi finanziari legati al tour disputato con il gruppo nel 2012. Da allora, gli Slayer in vista del tour australiano l'avevano temporaneamente rimpiazzato con Jon Dette, (già membro turnista della band dal 1996, ovvero quando lo stesso Paul Bostaph decise di abbandonare il gruppo per dedicarsi al side-project: "The Truth about Seafood"). E dunque Paul Bostaph starà dietro la batteria a partire dal prossimo 4 Giugno; vale a dire la data della prima tappa del tour internazionale di quest'anno, che la band terrà a Varsavia, (in Polonia). Invece per quanto riguarda il ruolo di chitarrista lasciato vacante dall'improvvisa scomparsa del cofondatore Jeff Hanneman, (avvenuta lo scorso 2 Maggio a causa di un'insufficienza epatica), continuerà ad essere ricoperto da Gary Holt, (membro storico degli Exodus ed anch'esso membro turnista degli Slayer a partire dal 2011). Insomma, come già spiegato, questa sarà la formazione presente all'itinerario 2013 degli Slayer, che comprenderà 35 date con spettacoli da headliner ed una serie di importanti festival estivi in Europa, Europa dell'Est e Sud America tra Giugno ed Ottobre, (tra cui anche le 4 attesissime tappe anche in Italia, che avranno luogo a Padova, Roma, Firenze e Milano, rispettivamente il 15, il 17, il 18 ed il 19 di Giugno). Comunque sia in merito al ritorno di Paul Bostaph, il cantante/bassista Tom Araya ha dichiarato: "Paul è un grande batterista ed un buon amico e siamo molto contenti che abbia deciso di tornare a far parte della band. Siamo ancora scossi dalla perdita di Jeff, ma non vogliamo deludere i nostri fans europei ed abbiamo bisogno di andare avanti... ed il ritorno di Paul rende tutto un po' più semplice". Mentre lo stesso Paul Bostaph ha concluso spiegando: "Sono veramente molto entusiasta di essermi ricongiunto con gli Slayer. Abbiamo condiviso dieci anni intensi della nostra vita, un sacco di divertimento, abbiamo fatto un sacco di grande musica! Per me, quindi, è come stare a casa!".


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts