|  

mercoledì 24 luglio 2013

Il primo film porno girato tramite l'utilizzo dei Google Glass.


La decisione di Google di negare agli sviluppatori di creare applicazioni a sfondo pornografico per i suoi Google Glass, a quanto pare non ha fermato le industrie "a luci rosse", alcune delle quali si erano dette fortemente intenzionate a sfruttare le potenzialità degli innovativi occhiali per la realtà aumentata in tale ambito. E così è stato; infatti di recente la MiKandi, (vale a dire una nota azienda americana che mette a disposizione il più grande store di applicazioni dedicate esclusivamente ad un pubblico adulto), ha offerto un'anticipazione di ciò che la tecnologia sarà in grado di fare nel mondo del porno, pubblicando su YouTube il primo trailer di un film porno, appunto, girato attraverso l'utilizzo dei Google Glass. Il film in questione ha come protagonisti le pornostar James Deen e Andy San Dimas i quali sono intenti a riprendersi a vicenda proprio tramite gli occhiali hi-tech di Mountain View e dimostrano pertanto l'esperienza che si potrà ottenere con i Google Glass durante gli "incontri erotici". Comunque è presente anche una spiccata parte divertente che rende il filmato una sorta di parodia a sfondo pornografico. Infatti potrebbe far sorridere il momento in cui si attiva automaticamente la ricerca su Google per le relative definizioni dei dettagli del corpo inquadrato dall'attore, oppure quando si identifica il partner tramite riconoscimento facciale, o ancora quando appare il nome ed il prezzo delle scarpe indossate dall'attrice Andy San Dimas. Inoltre anche la visualizzazione di pubblicità a sfondo sessuale rende il tutto una sorta di scena comica piuttosto che il trailer di un film porno. Ad ogni modo la MiKandi si è dimostrata sin da subito molto interessata alle possibilità offerte dai Google Glass nel settore del porno; infatti aveva realizzato un'apposita applicazione che però è stata rapidamente rimossa in seguito ad un cambiamento delle policy da parte di Google. Per di più in passato aveva rilasciato numerose dichiarazioni per far capire che gli occhiali hi-tech avrebbero potuto dare una seconda vita a quest'industria. E nonostante l'azienda molto probabilmente non potrà pubblicare contenuti hot direttamente sui Google Glass per questioni legali, sta dimostrando di essere assolutamente attiva su tale dispositivo. Comunque sia chiunque fosse interessato potrà visualizzare il suddetto trailer al seguente indirizzo, (naturalmente, considerata la sua natura, prima di poterlo visualizzare bisogna accedere tramite un account YouTube per verificare la propria età): http://www.youtube.com/watch?v=Xxt24JoLlPE.


Di seguito alcune immagini tratte dal trailer:




http://www.designboom.com/wp-content/uploads/2013/07/james-deen-google-glass-porn-designboom-04.jpg



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts