|  

venerdì 14 luglio 2017

The Walking Dead: Lo stuntman John Bernecker muore dopo un incidente sul set dell'8ª stagione; le riprese si fermano.


Quello dello stuntman è sicuramente un lavoro molto pericoloso nel quale si possono verificare dei gravi incidenti che a volte possono portare addirittura alla morte. E questo è proprio quello che è successo lo scorso Mercoledì a John Bernecker, che, durante le riprese in Georgia di alcuni episodi della tanto attesa 8ª stagione di The Walking Dead. In pratica, secondo le varie fonti, il giovane stuntman stava provando una scena di combattimento con l'attore Austin Amelio, (interprete di Dwight), che sarebbe dovuta finire con la caduta da un balcone, quando è scivolato e candendo da circa 9 metri d'altezza, (per la precisione 30 piedi), ha battuto la testa sul cemento. Naturalmente è stato subito trasportato in elisoccorso all'ospedale di Atlanta ma, dopo essere rimasto ricoverato in terapia intensiva attaccato ad un respiratore, alle 18:30, (Eastern Time), di Mercoledì è stata dichiarata la sua morte cerebrale per trauma da corpo contundente e quest'oggi la famiglia ed i medici hanno deciso di interrompere il sostegno alla vita. Ad ogni modo, mentre si indaga sull'accaduto, AMC in un comunicato che informava dell'incidente ha annunciato che le riprese dell'8ª stagione della famosa serie Tv, (il cui primo trailer dovrebbe essere presentato, come ogni anno, tra qualche giorno in occasione del Comic-Con di San Diego, che avrà luogo dal 20 al 23 Luglio), sono state temporaneamente sospese. In pratica nel suddetto comunicato si legge: «Siamo tristi nel riportare che John Bernecker, uno stuntman di talento per The Walking Dead e numerosi altri spettacoli televisivi e film, ha subito gravi ferite a seguito di un tragico incidente sul set. È stato immediatamente trasportato in un ospedale di Atlanta ed abbiamo temporaneamente sospeso la produzione. Teniamo John e la sua famiglia nei nostri pensieri e nelle nostre preghiere». Mentre la fidanzata Jennifer Cocker aveva pubblicato un post su Facebook nel quale aveva scritto: «John merita di essere visto da ogni neurochirurgo e dottore fino a quando uno di loro non vede la vita che tutti noi sappiamo che ha in lui e lo riportano a noi... QUESTO NON È GIUSTO». Inoltre anche Lauren Cohan, interprete di Maggie, aveva pubblicato un tweet che recitava: «Cara famiglia di The Walking Dead, per favore oggi tenete John, il nostro stuntman, e la sua famiglia nelle vostre preghiere». Tuttavia, come già detto, il giovane stuntman, (noto tra l'altro per i suoi lavori in Scream Queens, Salem, 24: Legacy, Fast & Furious 8, Piccoli Brividi, L'ultimo cacciatore di streghe, Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 2 e più recentemente in Logan e Black Panther), non ce l'ha fatta e si è spento all'età di 33 anni. Comunque sia in queste ore stanno iniziando ad arrivare i primi messaggi, (da parte del cast di The Walking Dead e non solo), che rendono omaggio alla prematura morte di John Bernecker, (presenza fissa sul set: tutti lo conoscevano e tutti gli volevano bene), e nei prossimi giorni, (oltre alla ripartenza delle riprese), dovrebbe arrivare il comunicato ufficiale della produzione che probabilmente accerterà, infine, eventuali responsabilità nel tragico incidente.


Di seguito alcuni tweet degli attori della serie Tv:







Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts