|  

venerdì 4 agosto 2017

WhatsApp: In arrivo gli "Stati colorati".


A quanto pare WhatsApp si appresta a diventare ancora più simile a Facebook, (che l'ha acquistato nel Febbraio 2014), o almeno dal punto di vista estetico: in questi giorni alcuni utenti hanno infatti notato come nella schermata Stato sia possibile scegliere un colore di sfondo, proprio come avviene da diverso tempo, appunto, sul Social Network in Blu. In pratica si tratta di una mossa dell'azienda per tentare di incrementare il numero di persone che usano questa funzionalità, odiata quasi da tutti fin dal suo esordio avvenuto ufficialmente a Febbraio, nonostante il vecchio stato sia ritornato circa un mese dopo. Insomma, sembra proprio che Facebook intenda "uniformare" le applicazioni di sua proprietà attraverso la condivisione di alcune funzionalità: non a caso il nuovo Stato di WhatsApp, introdotto anche su Messenger, è simile alle "Storie" di Instagram, (anch'esso acquisito dal Social Network in Blu nel 2012), mentre, come già anticipato, gli aggiornamenti di stato, (o per meglio dire i post), colorati sono una peculiarità di Facebook. Ad ogni modo per poter provare gli "Stati colorati" occorre installare una delle ultime versioni beta dell'applicazione di messaggistica istantanea; anche se la funzione sembra essere "server side", quindi non tutti gli utenti potranno utilizzarla. In sostanza, qualora questa nuova funzione fosse disponibile, gli utenti noteranno la presenza dell'icona di una matita in basso a destra nella scheda "Stato": un tocco su di essa aprirà una schermata in cui poter digitare del testo ed in basso a sinistra verranno mostrati i pulsanti per inserire una emoji, selezionare il tipo di carattere ed, appunto, cambiare il colore dello sfondo. Tuttavia, secondo molti, quasi certamente non sarà questa la novità che permetteranno di incrementare ulteriormente il numero di utenti, (che la scorsa settimana ha superato il tetto di un miliardo al giorno). Comunque sia un'altra possibile novità, (disponibile, però, solo su Android Nougat), potrebbero essere le scorciatoie per l'accesso diretto alla fotocamera, alle impostazioni ed alle conversazioni preferite, visualizzate con un tap prolungato sull'icona di WhatsApp, ma anche in questo caso sarà necessario trovare la specifica versione beta dell'applicazione, dato che, trattandosi di una sperimentazione, la funzionalità può essere eliminata in qualsiasi momento.

Di seguito alcuni screenshot degli "Stati colorati":
http://www.androidpolice.com/wp-content/uploads/2017/08/nexus2cee_whatsapp-text-status-update-1-329x585.jpg
http://www.androidpolice.com/wp-content/uploads/2017/08/nexus2cee_whatsapp-text-status-update-3.jpg
http://www.androidpolice.com/wp-content/uploads/2017/08/nexus2cee_whatsapp-text-status-update-2-329x585.jpg
https://focustech.it/wp-content/uploads/2017/08/whatsapp-stati-colorati-come-Facebook-Storie2.jpg



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts